Foxconn 8800GT, un mostriciattolo nel case - 3D Mark 2006

Indice articoli

3D Mark 2006 - 1280 x 1024 - NO AA

Il primo test vede impegnata la scheda in un benchmark molto conosciuto ed utilizzato: il 3D Mark 2006. Questo software non sfrutta la tecnologia DirectX 10, limitandosi alla versione 9.0c. Ulteriore chiarimento necessario è il mancato supporto per la tecnologia multicore: un E6600 a 3.60GHz o un Q6600 a 3.60GHz danno gli stessi risultati nei test. Ecco una prima serie di risultati.

 SM2.0 SCORE, HIGH IS BETTER

Contrariamente a quanto poteva sembrare la 8800GT ala frequenza di 3.60GHz non è CPU limited. Questo lo dimostra l'icremento prestazionale parallello all'innalzamento delle frequenze operative. Notevole è il salto di qualità tra le frequenze della Foxconn standard OC a quelle della versione OC. Questo salto prestazionale lo si deve all'incremento di circa 120MHz sulle memorie video e dei 50 MHz sul core operativo.

3D Mark 2006 - 1280 x 1024 -  AA 4x

Se non si dispone di un monitor che permette alte risoluzioni, spesso l'utente è costretto ad attivare l'Anti Aliasing per migliorare l'effetto "sfarfallio" che si verifica sui bordi e sugli angoli di elementi 3d. Ci è sembrato quindi opportuno testare l'assorbimento di risorse che 3dMark 2006 richiede alla Foxconn 8800GT, e di verificare perciò un eventuale calo prestazionale dovuto all'Anti-Aliasing.

 SM2.0 SCORE, HIGH IS BETTER

L'Anti Aliasing a 4x determina un imponente effetto frenante sugli FPS visualizzati durante i test. Si perdono all'incirca 1.150 punti di media su ogni configurazione di Overclock.