Foxconn 8800GT, un mostriciattolo nel case

Comprare una scheda video di fascia alta oggi è ben diverso da quando lo si faceva due o tre anni fa. Ciò che è cambiato da allora è soprattutto il prezzo e il pubblico, ormai sempre più maggiormente interessato a soluzioni video di alta qualità. La lotta entusiasmante che vede alternarsi in testa alla produzione di schede video di ultima generazione ha convolto i due colossi più grandi nel mondo del 3d: nVidia e ATI (oggi AMD-ATI). Queste aziende si sfidano continuamente sfornando a velocità incredibili sempère nuovi modelli di GPU. La fortuna dei consumantori sta nel conseguente abbassamento dei prezzi dovuto alla lotta tra questi due colossi.

Ma oltre alla lotta ATI-nVidia, assistiamo alla competizione tra le varie case produttrici di hardware come Asus, MSI, XFX, Foxconn, Evga w così via. A loro volta queste case produttrici tentano di rendere il proprio prodotto superiore a quello delle altre case incrementando le frequenze operative con un overclock di fabbrica, oppure grazie all'utilizzo di memorie più veloci e prestanti. 

Oggi andiamo a recensire il modello FOXCONN 8800GT Standard OC, una scheda che promette ottime prestazioni ad un prezzo veramente conveniente.


Boundle

Ciò che molto spesso fa scattare la differenza di prezzo tra le varie soluzioni di uno stesso modello di scheda video è proprio il boundle. Questo può essere più o meno ricco di accessori, giochi, addirittura gamepad ma non sempre rende una soluzione video più accattivante di un'altra. Il boundle può essere ritenuto più o meno importante dall'utente e in alcuni casi si è disposti a pagare qualche euro in più per avere un PORTACD in pelle firmato ASUS per esempio.

Nel nostro caso ecco abbiamo trovato nella confezione:

N. 1 Scheda video 8800GT FOXCONN STANDARD OC

N. 1 Cavo adattatore Y alimentazione (da 6 pin a 2 x Molex 4 pin)

N. 2 Cavo adattatore S-Video <=>  Composite video.

N. 1 CD e licenza Drive Clone 3 e Virtual DRive 11.5

 N. 1 CD driver

N. 1 manuale per l'utente in inglese e lingue orientali.

Manca l'adattatore DVI-HDMI, di solito incluso nei boundle delle 8800GT.

Possiamo definire normale la dotazione di questo pacchetto, ne troppo povera e neppure assai assortita. L'unica sorpresa (piacevole) è quella di trovare un CD e la licenza originale per il software DRIVE CLONE 3 e VirtualClone 11.5. Una scelta alquanto insolita per una scheda video che viene acquistata dai giocatori: molto spesso non si conosce neppure la funzione esatta di un tale software che a nostro avviso è molto utile.

Il vantaggio di fornire un boundle non troppo sfarzoso risiede nel basso costo e nella conseguente competitività con lo stesso modello di scheda di altri produttori.


Il Layout

La 8800GT che abbiamo in consegna è un "esemplare" del modello STANDARD OC, che vanta un lieve e impercettibile Overclock sulle frequenze di core e memorierispetto all'8800GT base.

Per chiarire un pò le idee FOXCONN ha pensato bene di specificarne le frequenze operative nel backside della confezione.

{timg title:="Foxconn 8800GT- Standard OC" thumb:="images/stories/foxconn8800gt/tabella_t.jpg" img:="images/stories/foxconn8800gt/tabella.jpg"}

Come è possibile osservare la nostra 8800GT mantiene le frequenze di core e memorie rispettivamente a 610MHz e 1820MH rispetto ai 600MHz-1800MHz per le normali 8800GT standard.A nostro avviso questo overclock di fabbrica non comporta alcun miglioramento estremamente significativo nelle prestazioni, ma avremo modo di scoprirlo più avanti durante i test.

La scheda si presenta in questa maniera.

{timg title:="Foxconn 8800GT- Standard OC" thumb:="images/stories/foxconn8800gt/presentazione_t.jpg" img:="images/stories/foxconn8800gt/presentazione.jpg"}

Inutile nasconderlo, un attento overclocker avrebbe già notato qualcosa di strano in questa scheda: manca il dissipatore per le memorie, elemento alquanto strano per una scheda overclockata di fabbrica - seppur minimamente. Tuttavia questa "deficenza" è colmata dal dissipatore con ventola termocontrollata di dimensioni molto più generose rispetto alle soluzioni standard 8800GT:

{timg title:="Foxconn 8800GT- Standard OC" thumb:="images/stories/foxconn8800gt/memorie0_t.jpg" img:="images/stories/foxconn8800gt/memorie0.jpg" gal:="memorie"}

{timg title:="Foxconn 8800GT- Standard OC" thumb:="images/stories/foxconn8800gt/memorie1_t.jpg" img:="images/stories/foxconn8800gt/memorie1.jpg" gal:="memorie"}

Il dissipatore FOXCONN è più grande per dimensioni rispetto alle normali 8800GT senza convogliatore. Anche se le memorie non sono a diretto contatto con alcun sistema di raffreddamento, il calore da esse sprigionato viene irradiato nelle immediate vicinanze della ventola che provvete ad allontanarlo immediatamente favorendone lo smaltimento.

A nostro avviso sarebbe stato opportuno installare un sistema di dissipazione a diretto contatto con i chip delle memorie in modo da favorirne l'overclock e la stabilità.

Un'ulteriore considerazione riguarda la mascherina di "ancoraggio" al case: nei modelli 8800GT standard delle altre case produttrici è solitamente composta da due slot, uno dei quali è forato. Secondo noi il secondo slot sarebbe utile solamente nel caso in cui il sistema di dissipazione fosse dotato di un convogliatore d'aria verso il retro del case. Lodiamo quindi la soluzione foxconn che permette di lasciare libero - con un piccolo accorgimento che vedremo in seguito accorgimento - lo slot direttamente sottostante a quello PCI-Ex occupato dalla scheda in questione.


Configurazione di prova 

Abbiamo appena descritto ed analizzato il sistema di raffreddamento standard montato sulla FOXCONN 8800GT Standard OC. Nonostante ciò abbiamo pensato di sostituire il dissipatore stock sul core e di integrare il sistema di dissipazione con dei dissipatorini in alluminio per i chip delle memorie. Ecco la scheda a fine dell'operazione.

{timg title:="Foxconn 8800GT + HR-03 GT" thumb:="images/stories/foxconn8800gt/dissischeda0_t.jpg" img:="images/stories/foxconn8800gt/dissischeda0.jpg" gal:="dissischeda"}

{timg title:="Foxconn 8800GT + HR-03 GT" thumb:="images/stories/foxconn8800gt/dissischeda1_t.jpg" img:="images/stories/foxconn8800gt/dissischeda1.jpg" gal:="dissischeda"}

{timg title:="Foxconn 8800GT + HR-03 GT" thumb:="images/stories/foxconn8800gt/dissischeda2_t.jpg" img:="images/stories/foxconn8800gt/dissischeda2.jpg" gal:="dissischeda"}

Nel nostro caso la scelta di un dissipatore per il core video è ricaduta sul termalright HR-03GT dalle elevate prestazioni. Questa decisione ci ha anche permesso di lasciare accessibile lo slot PCI sottostante.

{timg title:="Foxconn 8800GT + HR-03 GT" thumb:="images/stories/foxconn8800gt/slotlibero_t.jpg" img:="images/stories/foxconn8800gt/slotlibero.jpg" }

Il resto della configurazione della macchina sulla quale sono stati eseguiti i test è riportata di seguito:

Mainboard: EVGA 680i - A1 Bios P32

CPU: Intel Q6600 G0 @ 3.60GHz (FSB 450 x 8)

RAM: 2x 2Gb TeamGroup Xtreem Dark - 1066 5-5-5-15 2T

Scheda video: FOXCONN 8800GT standard OC

Hard Disk: 2 x 120Gb Maxtor Diamond max 9 (7200RPM) in RAID 0

CASE: Antec Rwelve Hundred

PSU: Enermax Galaxy 1000W.

Monitor: LG 32" max ris. 1920 x 1080 5 ms.

N.B. Abbiamo effettuato i test su una macchina pesantemente overclockata ma perfettamente stabile (passate 24h di Orime 95). Il nostro obiettivo è quello di limitare al massimo il collo di bottiglia dovuto alla bassa velocità di calcolo della CPU che di solito penalizza le schede video attuali.


Overclocking

Abbiamo già avuto modo di citare che la Foxconn 8800GT Standard OC vanta un overclock minimo sulle frequenze di core e memorie. Più precisamente i 600 MHz di Core diventano 610 MHz, i 900MHz (1800MHz) per le memorie divengono 910 MHz (1820 MHz). Abbiamo quindi effettuato i test alle frequenze di:

1) 610 / 1820 MHz

2) 660 / 1940 MHz

3) 700 / 2000 MHz

4) 750 / 2000 MHz

E' intuibile che abbiamo cercato di impostare i nostri overclock seguendo le frequenze dei modelli direttamente superiori a quello analizzato quali OC (660/1920 MHz) e Extreme OC (750 / 280 MHz). Purtroppo non ci è stato possibile portare la frequenza delle memorie oltre i 2000 MHz. Abbiamo escluso che si tratti di un problema di surriscaldamento in quanto sono stati applicati dei dissipatorini in rame sui chip delle memorie. Secondo noi Foxconn ha montato chip grafici più scadenti sul modello Standard OC e ha invece preferito montarne di più prestanti sul modello Extreme OC.

Al dilà delle nostre aspettative abbiamo ottenuto grandissimi risultati con l'overclock del core video, arrivando a raggiungere i 750 MHz senza problemi lasciando il vCore a default. Questo conferma la nostra tesi: i modelli Standard OC - OC - Extreme OC differiscono esclusivamente per chip grafici e restano identiche per quanto riguarda le prestazioni di core e shaders.

Teniamo a specificare che gli overclock effettuati sono totalmente stabili e pronti per un dayly use (se si dispone di un buon raffreddamento), i test di stabilità sono stati effettuati con ATI TOOL per circa 3 ore senza riscontrare alcun artefatto o errore sdi qualsiasi natura.

Test

I test sono stati effettuati con i seguenti software:

3D Mark Vantage => Entry

                            => Performance

                            => High

Non ci è stato possibile lanciare i test con valori Extreme a causa della non compatibilità del monitor alla risoluzione 1900 x 1200

 

3D Mark 2006 => 1280 x 1024 - NO AA

                       => 1280 x 1024 - AA x4

 

Ogni test è stato eseguito tre volte per ogni configurazione della scheda video, i risultati dunque corrispondono alle medie matematiche dei tre test.


3D Mark 2006 - 1280 x 1024 - NO AA

Il primo test vede impegnata la scheda in un benchmark molto conosciuto ed utilizzato: il 3D Mark 2006. Questo software non sfrutta la tecnologia DirectX 10, limitandosi alla versione 9.0c. Ulteriore chiarimento necessario è il mancato supporto per la tecnologia multicore: un E6600 a 3.60GHz o un Q6600 a 3.60GHz danno gli stessi risultati nei test. Ecco una prima serie di risultati.

 SM2.0 SCORE, HIGH IS BETTER

Contrariamente a quanto poteva sembrare la 8800GT ala frequenza di 3.60GHz non è CPU limited. Questo lo dimostra l'icremento prestazionale parallello all'innalzamento delle frequenze operative. Notevole è il salto di qualità tra le frequenze della Foxconn standard OC a quelle della versione OC. Questo salto prestazionale lo si deve all'incremento di circa 120MHz sulle memorie video e dei 50 MHz sul core operativo.

3D Mark 2006 - 1280 x 1024 -  AA 4x

Se non si dispone di un monitor che permette alte risoluzioni, spesso l'utente è costretto ad attivare l'Anti Aliasing per migliorare l'effetto "sfarfallio" che si verifica sui bordi e sugli angoli di elementi 3d. Ci è sembrato quindi opportuno testare l'assorbimento di risorse che 3dMark 2006 richiede alla Foxconn 8800GT, e di verificare perciò un eventuale calo prestazionale dovuto all'Anti-Aliasing.

 SM2.0 SCORE, HIGH IS BETTER

L'Anti Aliasing a 4x determina un imponente effetto frenante sugli FPS visualizzati durante i test. Si perdono all'incirca 1.150 punti di media su ogni configurazione di Overclock.


3DMark Vantage - Entry

Procediamo ora con un test di ultima generazione: il 3DMark Vantage.

 

Il test appena lanciato è stato effettuato con DirectX 10.0 a qualità bassa. Bisogna infatti specificare che le DirectX 10.0 sfruttano in maniera più pesante le risorse della scheda video, tanto da dare l'impressione - a chi guarda i test mentre si svolgono - che la scheda non ne sia all'altezza. Più nello specifico i test a livello Entry vengono eseguiti ad una qualità globale assai bassa e non si direbbe che il test stesse utilizzando DirectX 10.0. Tuttavia la Foxconn 8800GT Standard Oc risponde bene totalizzando 22.175 punti. L'overclock su questo test fa miracoli: si prendono circa 4500 punti portasndo le frequenze a 750/2000 MHz.

3DMark Vantage - Performance

 

Il Test a livello performance comporta un notevole abbassamento degli FPS che talvolta arrivano a scendere sotto i 35. Questo avviene perchè aumenta la qualità delle texture video e degli effetti grafici. Durante questi test si intravedono i primi benefici del motore DirectX 10.0 con effetti perticolari come quello dell'acqua, del vento e delle nuvole.

Anche in questo test l'overclock è provvidenziale e ad ogni incremento delle frequenze corrisponde un incremento significativo dei risultati.

3DMark Vantage - High

Questo è senza dubbio uno dei test più impegnativi per la scheda grafica. Ecco i risultati ottenuti con la Foxconn 8800 GT Standard OC.

L'incremento della risoluzione da 1280 x 1024 a 1680 x 1050, la pesantezza delle texture, l'inserimento di tutti gli effetti DirectX fanno si che questa scheda non riesca a supportare una media di FPS adeguato per giocare. Si arriva anche a scendere oltre la soglia dei 15 FPS, rendendo indescrivibilmente lento l'andamento visivo delle immagini (il cosìdetto "scattone" tra un frame e l'altro).

Anche overclockando la scheda ai livelli più alti non si riesce ad ottenere un incremento che renda il video fluido e scorrevole. Molto probabilmente questo test necessita di una memoria video più ampia e del bus delle memorie di 512 bit. Probabilemente la situazione cambia con l'utilizzo di due 8800GT in configurazione SLI, ma con una singola scheda i risultati rimangono assai magri.


Conclusioni

La Foxconn 8800GT Standard OC ha molto da offrire. In primo luogo la scheda si dimostra capace di tenere testa in modo egregio alle soluzioni 8800GTX e Ultra nei test a DX 9.0, rimanendo leggermente indietro in quelli DirectX 10.0.

Per quanto riguarda i consumi possiamo affermare che la scheda non assorbe più di 150W, il che la rende ideale per una possibile configurazione SLI per soli 300W (si tenga presente che mettere in SLI delle 8800GTX o GTX 280 richiede un consumo energetico infinitamente maggiore con un assorbimento di circa 500W-600W).

Altri punto di forza per la Foxconn 8800GT Standard OC è il costo molto competitivo: è reperibile sul web per circa 130 € e tiene testa alle soluzioni più costose come 8800GTX dal prezzo 2 volte maggiore.

Infine possiamo affermare che la Foxconn 8800GT Standard OC si comporta bene in Overclock sostituendo il suo dissipatore originale che non raffredda le memorie video. Notevole importanza ha il fatto che siamo riusciti ad ottenere la frequenza di 750 MHz sul core in maniera stabilissima e senza dover applicare v-mod o overvolt da bios.

A nostro avviso la 8800GT di Foxconn corrisponde alla chiave tra la cima della fascia media e la porta di ingresso della fascia alta delle attuali soluzioni VGA.

 

 

Joomla SEF URLs by Artio