QSan TrioNas U210: il NAS per le PMI

Il TrioNas U210 mette a disposizione dell’utente una notevole quantità di funzionalità. Per tale ragione, anziché presentare una noiosa lista, abbiamo deciso di focalizzarci sulle più importanti e utili, analizzando in contemporanea il sistema di amministrazione via web.

L’interfaccia di amministrazione di compone principalmente di tre macro sezioni:

$1-          Monitoring

$1-          Configurazione

$1-          Manutenzione

Le funzionalità di monitoring che un NAS aziendale ha da offrire costituiscono un importante parametro da valutare. Dagli screenshot notiamo che l’interfaccia web è in grado di mostrare grafici in tempo reale riguardanti risorse utilizzate (cpu/dischi), stato degli array, connessioni per ogni servizio attivo, temperature dei componenti critici e velocità delle ventole. Informazioni utili e di vitale importanza. Le stesse, sono rese disponibili dal servizio SNMP: in tal modo altri sistemi potranno automatizzare controlli sullo stato della macchina. Purtroppo non è presente alcun meccanismo di generazione di statistiche in base giornaliera/settimanale/mensile e non è possibile monitorare su log l’andamento delle temperature e delle tensioni. Ovviamente, valori anormali e/o critici verranno comunque riportati sul log generico del nas, scaricabile dalla sezione manutenzione.

La seconda sezione, quella centrale e più corposa di tutta la web-interface è la sezione di configurazione. In questa sezione è infatti possibile impostare qualsiasi aspetto del nas: dall’orologio, agli account di login, alla configurazione di rete fino a quella dei dischi. 

Tra le configurazioni basilari del nas, troviamo la configurazione dell’orologio interno, da cui verrà preso il tempo per tutte le operazioni schedulate. Tra queste operazioni vi sono gli auto-shutdown, nonché la sincronizzazione dei tramite snapshot o col servizio Amazon S3. Inoltre, è possibile impostare un account email per l’invio di notifiche allo scatenarsi di particolari eventi o per segnalare anomalie. E’ inoltre possibile configurare il servizio SNMP oppure il log degli eventi su un server remoto.

La configurazione di rete viene resa possibile da un interfaccia semplice ma allo stesso tempo piuttosto potente. Data la presenza di ben 6 schede di rete, tra cui 4 basate su controller dedicato Broadcom e due NIC Intel integrate nella scheda madre, non era scontato che fosse possibile utilizzare tutte le schede di rete in aggregazione. Il TrioNas U210 supporta la creazione di VLAN, Jumbo Frame di dimensione personalizzata, indirizzamento IPv4 tramite DHCP/BOOTP/STATIC, protocolli IP versione 4 e versione 6, aggregazione di più interfacce per load-balancing e ridondanza. Quest’ultima prevede che sia possibile accorpare più interfacce di rete sotto un unico MAC-address, permettendo di cooperare suddividendo i flussi di rete su più switch, garantendo multipath e aumentando la robustezza del sistema.