QSan TrioNas U210: il NAS per le PMI

Per accedere all’interno del NAS è necessario rimuovere alcune viti corte, le quali mantengono agganciate della lastre di alluminio al resto dello chassis. In particolare sono presenti 3 principali lastre, la cui rimozione permette l’accesso diretto al cuore dell’hardware e al reparto di raffreddamento.

Una volta rimosse le lastre, ecco cosa ci si prospetta d’innanzi:

La nostra attenzione è subito rapita dal layout della scheda madre, che risulta essere estremamente vicino a quello di una classica mainboard da Desktop. In effetti, la piastra madre del nas è una Gigabyte GA-6UASV3: una scheda madre progettata e sviluppata da Gigabyte per il segmento server-enterprise. Le specifiche dettagliate sono reperibili direttamente sul website produttore, a questo indirizzo: http://b2b.gigabyte.com/products/product-page.aspx?pid=3985#ov .

La scheda in questione offre il pieno supporto per dispositivi PCI-Express di terza generazione e il socket 1155, compatibile sia con processori desktop serie i3, i5 ed i7 che con processori Xeon® E3-1200 V2. Su di essa viene infatti montato il chipset Intel C600 / C202. Nel caso di questa scheda madre viene però assicurato il solo supporto ai processori desktop i3, poiché i più potenti i5 e i7 richiedono un consumo energetico maggiore ed una maggiore capacità dissipante per il dissipatore; per tale motivo nella QVL di Gigabyte non sono riportati tali processori. Non a caso, nel modello in nostro possesso (TroNas U210), troviamo un Intel i3-3220, dual core con HyperThreading in grado di raggiungere la frequenza di 3.30 GHz grazie a Turbo Boost. Tale processore eredita tutte le caratteristiche tipiche della terza generazione dei processori i3, comprese le due già citate tecnologie HT e TurboBoost.

Per quel che riguarda la memoria RAM supportata dalla mainboard, troviamo quattro slot DDR3 ECC, per un’installazione massima di 32 Gb, ovvero 8 Gb per banco. La massima frequenza amministrabile, per specifiche Intel, è di 1600MHz. Al momento, troviamo installati due banchi da 8 Gb ciascuno, per un totale di 16Gb. Scendendo nei dettagli, QSan ha scelto memorie ADATA a 1600 MHz CL11. Per configurazione automatica (SPD) la mainboard configura i banchi di ram per l’utilizzo con i seguenti timings: 11-11-11-28 e CommandRate pari a 1T. Essendo memorie ECC da ben 8 Gb per singolo banco, una configurazione delle memorie del genere è di tutto rispetto ed è da considerarsi di fascia media.

Sul piano dell’espandibilità PCI-Express, la Gigabyte GA-6UASV3 permette l’installazione di una scheda PCI-Express 16x, due schede da 8x ed una scheda PCI. Attualmente, dalle foto, notiamo la presenza di alcune schede a riempire tali slot, tra cui un controller RAID ed un controller di rete, che analizzeremo più avanti.

Il reparto storage della scheda madre è invece dotato di 6 porte Serial ATA di seconda generazione, da 3.0 Gb/s di banda massima. Una sola di queste porte Serial-ATA è occupata da un SATA Disk-On-Module, mentre le altre sono lasciate libere.

Il tutto è concentrato su una piastra formato micro-atx (9.6 pollici x 9.6 pollici) e raffreddato da tre ventole termocontrollabili ad alto flusso d'aria. Prodotte da NMB Technologies, queste ventole funzionando a 12 V sono in grado di assorbire fino a 0.96A, per un totale di circa 35W complessivamente. D'altro canto, sono in grado, da sole, di provvedere al raffreddamento dell'interno nas 24/7, producendo ovviamente un rapportato frastruono (assolutamente comune per sistemi montaggio rack, che prevedono appositi armadi termocontrollati ed insonorizzati).