Kingston DataTravel Ultimate 32Gb

300

In questo articolo andremo a presentare una nuova pen drive prodotta in casa Kingston: la Data Travel Ultimate da ben 32 Gb, compatibile con il nuovo e veloce standard USB 3.0 e retrocompatibile con USB 2.0.


 

L’incremento della densità di dati che è possibile raggiungere sulle flash drive ha indotto una sempre maggiore necessità di velocità per trasferire i file, da e verso i dispositivi usb. Grazie al nuovo standard USB 3.0 è ora possibile utilizzare le pen-drive come veri e propri dischi esterni, raggiungendo velocità di trasferimento addirittura maggiori di quelle ottenibili con dischi fissi interni da 7200 giri al minuto. Ecco quindi che molti produttori di memorie e dispositivi di archiviazione di massa stanno competendo anche su questa fascia di mercato, ricercando prestazioni maggiori, capienze più generose e dimensioni delle pen-drive contenute.

La Kingston Data Travel che recensiamo in questo articolo si presenta come un oggetto destinato agli utenti domestici che vogliono sfruttare il nuovo standard USB 3.0 e che ricercano prestazioni e capienza, mantenendo un occhio di riguardo per design e budget.

Proprio per quanto riguarda il design della pen-drive, possiamo notare un aspetto sobrio, quasi professionale. Essendo costituita prevalentemente in metallo, la penna si dimostra come robusta ed allo stesso tempo elegante. Le dimensioni della pen-drive sono esattamente 68.40mm x 22.76mm x 11.6mm, escludendo il portachiavi.

La Kingston Data Travel Ultimate non prevede alcun tappo protettore per il connettore USB: in sua sostituzione troviamo un meccanismo a molla di tipo “slider” che fa scorrere una parte metallica dell’involucro in copertura del connettore. Questo meccanismo è sicuramente elegante ed impedisce che si possa perdere il tappo, ma esiste un risvolto negativo della medaglia: la protezione offerta dall’involucro metallico non protegge completamente il connettore USB. In effetti, proprio la parte più vulnerabile del connettore è lasciata scoperta: se posta in tasca con polvere o sporcizia, questa può tranquillamente depositarsi sui contatti USB che poi andranno a contatto con la scheda madre.

Infine, sul lato superiore della pendrive troviamo un led di colore blue, il quale notifica attività di lettura/scrittura sul/dal dispositivo. 


La Kingston Data Travel 32Gb Ultimate è un pen drive che supporta appieno ambo gli standard USB 3.0 e USB 2.0. Sul website di Kingston, a questo indirizzo, possiamo infatti leggere quali siano le caratteristiche nominali del dispositivo:

 

Velocità lettura USB 3.0

150 MB/s

Velocità scrittura USB 3.0

70 MB/s

Velocità lettura USB 2.0

30 MB/s

Velocità scrittura USB 2.0

20 MB/s

Capacità disponibili

32 Gb, 64 Gb, 128 Gb

Dimensioni

68,40mm x 22,76mm x 11,6mm

Sistemi operativi supportati

Windows 8, 7, Vista, XP

Mac OSX 10.5+

Linux Kernel 2.6+

Garanzia

5 anni

Personalizzabile

Sì, è possibile richiedere la stampa di un logo sulla pen-drive

 

E’ interessante notare la disponibilità di tagli anche piuttosto grandi, come quello da 128 Gb. Inoltre la nostra attenzione è subito catturata dalla garanzia offerta dal produttore: ben 5 anni.

Per quanto riguarda le velocità di scrittura/lettura in modalità USB 2.0 e 3.0, vedremo in seguito se le promesse siano state rispettate o meno.

La scheda tecnica dettagliata, in formato PDF, contenente altre informazioni riguardo le caratteristiche nominali di questa pen-drive è reperibile a questo indirizzo: http://www.kingston.com/datasheets/DTU30G3_it.pdf .


Al fine di testare al meglio le prestazioni di questa pen-drive, abbiamo assemblato una macchina da test di fascia alta, dotata di supporto sia per dispositivi USB 3.0, sia per dispositivi USB 2.0. Maggiori informazioni in merito ai vari componenti assemblati per la macchina da test sono riportate nella seguente tabella:

 

Componente

Marca - Modello

Scheda Madre

Asus Rampage IV Extreme

Processore

Intel i7-4820K @4.50 GHz

Ram

4 x 4Gb Kingston DDR3 2133 MHz CL11 (quad channel)

Scheda video

GAINWARD nVidia GTX 770 4Gb

Storage

3 x SSD Kingston KC100 240Gb Raid 0

Alimentatore

Antec HCP 1000 Platinum

Sistema Operativo

Windows 8.1 64 bit

 

Il controller USB 3.0 di cui è equipaggiata la Asus Rampage IV Extreme è il classico Intel ASMedia. La versione del driver installata sul sistema operativo è la 6.3.9600, del 08/11/2013.

Per quanto riguarda le porte USB 2.0, la Rampage Extreme è dotata del chipset X79 / C600 di Intel il quale integrando un controller USB 2.0 supporta in modo nativo questo standard.

La suite di benchmark che abbiamo scelto di utilizzare comprende i classici programmi con i quali si testano prestazioni di dischi fissi e solid state drive. La lista completa dei test che seguiranno nelle prossime pagine è espletata di seguito:

$1·         As SSD versione 1.7.4739

$1·         Crystal Diskmark 3.0.3 64 bit

$1·         HDTach 3.0.4.0

$1·         Atto Disk Benchmark 2.47

$1·         HDTune Pro 5.50

Per ogni test abbiamo scelto una configurazione dei parametri particolare, preferendo i default. A scanso di equivoci tali parametri verranno comunque riportati sulle pagine di riferimento dei test, in modo da permettere anche ai lettori di riprodurre facilmente le condizioni di test.

Infine, l’intera suite di test è stata eseguita per intero in quattro combinazioni differenti delle seguenti condizioni: formattando la pen drive in FAT32 / NTFS, su controller USB 2. / USB 3.0.

 


Lo standard di connessione e scambio dati USB 3.0 dovrebbe, almeno in linea teorica, fornire una banda massima di 600 MB/s. Si tratta di un valore molto alto, talvolta irraggiungibile dal punto di vista pratico. Anche per il vecchio standard i 60 MB/s sono un miraggio tutto teorico e la maggior parte delle pen-drive ad alte prestazioni tocca al più i 30-40 MB/s.

Oltre che a testare le prestazioni della pen-drive sfruttando il protocollo USB 3.0, abbiamo ulteriormente differenziato due condizioni: seguono infatti i test eseguiti con la pen-drive formattata in FAT32 e quelli eseguiti sul medesimo dispositivo formattato in NTFS. Non ci aspettiamo marcatissime differenze perstazionali, bensì vogliamo fornire un più ampio range di giudizio per il lettore, in modo che possa contestualizzare al meglio i risultati che abbiamo ottenuto.

 

File system FAT32

File system NTFS

In linea di massima, i risultati registrati mediante l'uso del protocollo USB 3.0 rispecchiano quelle che erano le promesse di Kingston per quanto riguarda le velocità di scrittura e lettura sequenziali. Addirittura sia As SSD che Crystal fanno registrare valori di lettura sequenziali di ben 30 Mb/s oltre l'aspettativa di 150 Mb/s. Anche per quanto riguarda i valori di scrittura sequenziale, si registrano in media valori più alti di 15 Mb/s rispetto alle aspettative. 

Completamente differenti sono i risultati registrati nei test di lettura/scrittura di blocchi da 4 Kb: le prestazioni degradano in modo evidente, facendo registrare valori in lettura in media di 11 Mb/s e addirittura sotto 1 Mb/s in scrittura. Inoltre in modalità NTFS non è stato possibile completare il test As SSD (scrittura 4K, scrittura 4-64 K e Access Time in scrittura): non siamo ancora in grado di comprenderne il motivo; probabilmente esistono delle problematiche software per questo benchmark tool in relazione ai dispositivi flash USB 3.0 formattati in NFTS.

 


Lo standard USB 2.0 prevede una banda teorica di 480 MBps, cioè 60 MB/s. Come già anticipato, si tratta di valori tutt’altro che reali, in quanto la maggior parte dei dispositivi consumer più evoluti riescono a ottenere al più 35 MB/s come transfer rate per test sequenziali. 

File system FAT32

File system NTFS

 

I risultati attesi in modalità USB 2.0 non si discostano da quelle che erano le nostre aspettative. Le velocità di lettura/scrittura sequenziali sono infatti ottime, in linea con quelle misurabili su pen-drive di fascia medio-alta. Le caratteristiche nominali specificate da Kingston sul proprio website si sono dimostrate veritiere e conservative.

Quello che, anche in questo caso, lascia a desiderare è il comportamento della pen-drive in modalità di accesso random per scrittura a blocchi da 4Kb. Le prestazioni risultano essere praticamente identiche a quelle ottenute con lo standard USB 3.0, con valori sotto il mb/s registrato nei due test 4K e 4K-64K di As SSD (sia in FAT32 che NTFS).

 


La Kingston Data Traver Ultimate da 32Gb si è dimostrata una pen drive dalle medie prestazioni, adatta a utenti alla ricerca di dispositivi di archiviazione capienti, mediamente veloci e non troppo costosi.

Dai test che abbiamo eseguito sul dispositivo è infatti emerso che le velocità di lettura/scrittura sequenziali promesse da Kingston sono state ampiamente rispettate; talvolta si sono registrati valori di oltre 15 Mb/s superiori alle aspettative. Meno eclatanti sono invece le performance per scrittura/lettura di file di piccolissime dimensioni in modo random: i test hanno fatto registrare valori molto bassi soprattutto per la scrittura, sotto il megabyte per secondo, talvolta richiedendo diverse ore per completarsi.

Il supporto del nuovo standard USB 3.0, la garanzia di ben 5 anni e le buone performance nei test in scrittura/lettura sequenziale, rendono questa pen-drive adatta a coloro che richiedono molto spazio per archiviare file di grandi dimensioni (nell'ordine delle centinaia di megabyte e gigabyte), permettendo di accelerare i tempi dovuti al trasferimento dei dati.  Inoltre, considerando il costo di circa 30 euro, questo dispositivo vanta un buon rapporto qualità prezzo: approssimativamente si misura un rapporto costo per gigabyte di 1 €/Gb. Riteniamo quindi opportuno consigliarne l'acquisto agli utenti che cercano un'unità di archiviazione capiente, economica e mediamente veloce, sfruttando appieno lo standard USB 3.0.